Benessere organizzativo

Vuoi prevenire lo stress, il burnout e il malessere organizzativo?

 

 

La salute e la qualità della vita sono argomenti di grande rilievo.

Queste tematiche riguardano gli ambienti di lavoro, la singola persona e la struttura produttiva nel suo insieme.

 

Il benessere organizzativo è inteso come la capacità dell'organizzazione di promuovere mantenere il benessere fisico, psicologico e sociale dei lavoratori.

 

 

Alcune delle variabili organizzative considerate nella valutazione del benessere sono:

  • Clima organizzativo 
  • Cultura organizzativa
  • Conflitto organizzativo
  • Percezione di supporto organizzativo
  • Efficacia collettiva
  • Stress
  • Sicurezza e ambiente

 

 

Queste variabili possono influenzare il benessere/malessere della persona portando ad alcune conseguenze:

  • Soddisfazione lavorativa
  • Altruismo
  • Strain
  • Burnout
  • Mobbing
  • Turnover

 

Vuoi implementare la leadership e prevenire i disagi organizzativi?

 

 

Appare evidente come la promozione e lo sviluppo del benessere organizzativo rappresentano aspetti determinanti per l'efficienza efficacia organizzativa.

 

 

 

 

Per far sì che il benessere venga considerato come elemento centrale in sede di ri-progettazione e sviluppo delle organizzazioni, devono essere attentamente considerati aspetti quali:

  • Organizzazione del lavoro
  • Cultura
  • Stile di leadership
  • Apprendimento organizzativo
  • Prevenzione del disagio

 

 

 

 

 È necessario inoltre porre attenzione alla relazione tra la soddisfazione di bisogni individuali e raggiungimento degli obiettivi organizzativi.

 

 

 

 

 

Sul versante individuale viene posta particolare attenzione su aspetti riguardanti:

La motivazione

La soddisfazione

Il coinvolgimento nel lavoro

 

 

Il coinvolgimento con l'organizzazione

Lo sviluppo delle competenze

 

 L'assunto di base è che l'efficacia organizzativa sia una funzione del benessere degli individui.

 

 

Lo psicologo del lavoro è un esperto di fattori umani, capace di perseguire obiettivi di ricerca-azione, ovvero di gestire le dimensioni dell'ascolto della collaborazione con la committenza nella messa. Nel raggiungimento dei fini organizzativi.

Valuta le capacità, le potenzialità e le motivazioni delle singole persone per pianificare strategie e interventi di valorizzazione, in riferimento sia alle esigenze sia alle finalità proprie delle strutture organizzative.

 

L'intervento dello psicologo risulta importante nella percezione prevenzione dei rischi connessi all'attività lavorativa e nella promozione del benessere organizzativo. Attraverso lo sviluppo di una maggiore consapevolezza dei punti di forza di debolezza che una certa strutturazione del lavoro comporta, sia livello individuale sia di gruppo, lo psicologo contribuisce attivamente al miglioramento dei processi organizzativi, in termini di salute sicurezza dei lavoratori, oltre che di efficienza dell'efficacia delle organizzazioni.

 

 

La formazione continua svolge un ruolo fondamentale per raggiungere gli obiettivi organizzativi. L'approfondimento sistematico e il miglioramento delle conoscenze delle competenze sono componenti necessarie per rispondere in modo esaustivo ai bisogni dei singoli dell'organizzazione, al fine di renderla realmente competitiva e comunque in grado di raggiungere risultati attesi.

 

 

Nonostante l'elevata automatizzazione in tutti settori, il fattore umano rimane l'elemento fondamentale di ciascuna attività lavorativa e spesso elemento chiave per la determinazione del successo dell’organizzazione.

 

L'equazione "maggiore soddisfazione = migliori prestazioni" è una sorta di “Sacro Graal” del management.

 

Una recente meta-analisi acconsentito di individuare 11 aree tematiche che possono essere considerate rappresentative dei contenuti della soddisfazione lavorativa:

 

  • Contenuti del lavoro
  • Autonomia
  • Crescita/Sviluppo
  • Riconoscimento economico
  • Carriera
  • Supervisione
  • Comunicazione
  • Collaborazione
  • Significato
  • Ric di lavoro
  • Richieste
Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
www.psicologo-pisa.it Davide Buttaglieri - Psicologia, Consulenza, Formazione Studio: Via Benedetto Croce 65, 56125 Pisa Mail: info@psicologo-pisa.it Tel: +39 3349907651; P.iva: 02037770506 copyright

Chiama

E-mail

Come arrivare